Monte San Giorgio

E-mail Stampa PDF

 

Il MONTE SAN GIORGIO

Il Monte San Giorgio è da annoverare tra i più importanti giacimenti fossiliferi al mondo del Triassico medio, un periodo geologico compreso tra 247 e 236 milioni di anni fa. I fossili di questa montagna, noti per la loro varietà e per l'eccezionale stato di conservazione, sono stati portati alla luce e analizzati a partire dal 1850 da paleontologi svizzeri e italiani.

 Il complesso del Monte San Giorgio raggruppa diverse cime (il Monte San Giorgio 1.096 m s.l.m., il Monte Pravello o Poncione di Arzo 1014 mslm e il monte Orsa 998 m s.m.l.) e si staglia come una estesa piramide rocciosa sulla riva meridionale del Lago di Lugano fra il ramo di Porto Ceresio (Italia) e Capolago (Svizzera).

 

PATRIMONIO MONDIALE DELL'UNESCO

Sulla base delle tipologie individuate dalla convenzione per la salvaguardia  del patrimonio mondiale, culturale e naturale stipulata a Parigi il 16 novembre 1972  dai Paesi aderenti all'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (Unesco) con decisione della 34.esima assemblea generale del Comitato del Patrimonio Mondiale, riunita a Brasilia, il 2 agosto 2010 la parte italiana del Monte San Giorgio è entrata nella Lista del Patrimonio Naturale Mondiale dell'Unesco completando il riconoscimento  attribuito nel 2003 alla parte in territorio svizzero.

La motivazione princiaple dell'iscrizione nella lista Unesco è costituita dal fatto che l'area rappresenta una testimonianza straordinaria dei principali periodi dell'evoluzione della terra, comprese testimonianze di vita, di processi geologici in atto nello sviluppo delle caratteristiche fisiche della superficie terrestre o di caratteristiche geomorfiche o fisiografiche significative.

L'estensione italiana del sito UNESCO (ZONA DI PROTEZIONE E ZONA CUSCINETTO) comprende i Comuni di Besano, Clivio, Porto Cersio, Saltrio e Viggiu' per una superficie di 2.064,48 ha., rientranti nel territorio della Comunità Montana del Piambello. L'intera area transnazionale del sito UNESCO Monte San Giorgio, che include anche i Comuni svizzeri di Meride, Riva San Vitale, Brusino Arsizio, Besazio, Mendrisio, Ligornetto e Stabio, raggiunge così 44,14 kmq.

 

I SOGGETTI RESPONSABILI DELLA GESTIONE

Soggetti responsabili della tutela e gestione del sito transnazionale del Monte San Giorgio sono  i Comuni di  Besano, Clivio, Porto Ceresio, Saltrio, Viggiu' e la Comunità Montana del Piambello.

Allo scopo di tutelare, proteggere, valorizzare e divulgare quanto costituisce il patrimonio culturale/scientifico dello stesso, anche attraverso un continuo e proficuo rapporto con la Fondazione del Monte San Giorgio (CG), che gestisce la parte svizzera, i suddetti soggetti hanno sottoscritto  in data 15/10/2012 nuova convenzione per la  gestione  in forma diretta e associata tra loro del sito, individuando la Comunità Montana del Piambello Ente capo convenzione.

  

SITO INTERNET DEDICATO

Per maggiori approfondimenti collegarsi al sito internet specifico:

SITO INTERNET MONTE SAN GIORGIO

 

Si veda anche la pagina specifica del Monte San Giorgio della LISTA MONDIALE presente sul sito UNESCO